E’ stata una cerimonia semplice ma inusuale quella che si è svolta sabato 22 ottobre al nostro Museo: il cambio del drappo della bandiera dell’Associazione Nazionale Reduci e Combattenti della Sezione di Novara. Alla presenza di diverse autorità civili e militare la suddetta cerimonia è iniziata con l’ingresso dell’attuale bandiera che ha preso posto a fianco del labari e dei vessilli già presenti. Dopo l’introduzione ed i saluti di rito, ha preso la parola in videoconferenza il Presidente Nazionale Prof. Antonio Landi che ha rimarcato l’importanza di tenere in vita in modo attivo l’Associazione che presiede, soprattutto per le generazioni future a cui deve essere tramandata la storia di tanti soldati italiani. Successivamente, sempre in videoconferenza ha preso la parola il Gen. Bers. Dario Cerniglia che salutando i presenti ha voluto rimarcare il prezioso contributo e il minuzioso lavoro del Presidente di Sezione Carlo Malvisi e dei soci della Sezione di Novara, che tra mille difficoltà portano avanti le attività della Associazione stessa. E’ toccato poi alle autorità presenti, che con brevi interventi e a volte anche con stupore per il luogo in cui si è svolta la cerimonia, hanno fatto da preludio al momento più importante quando si è proceduto al cambio del drappo con conseguente lettura del rituale di sostituzione. Ancora una volta il nostro Museo ha avuto il privilegio di ospitare una cerimonia importante ma ancora poco conosciuta a livello locale e che sicuramente entrerà a fare parte del patrimonio culturale museale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *