Come raccontare una storia in un modo diverso coinvolgendo gli spettatori in prima persona; ecco l’iniziativa cha ARTELAB e TUTTALTRAMUSICA, sabato 8 ottobre hanno messo in scena nel giardino del Museo. Si certo tutti conosciamo la storia dell’affondamento del transatlantico TITANIC che tra le altre cose pose fine all’età della cosiddetta “Belle Epoque”, ma la richezza di notizie curiose e particolari, tra cui la presenza a bordo di alcuni novaresi, hanno davvero catturato l’attenzione del numeroso pubblico presente. Con pochi oggetti, ma con tanta passione ed impegno gli attori protagonisti e quelli non protagonisti, ci hanno condotto fino al momento della tragedia, sapientemente coordinati dal marconsita di bordo voce narrante e fonte quasi inesauribile di notizie, curiosità, ma anche di impressioni e pensieri di chi veniva rappresentato. Il viaggio è stato accompagnato anche da un accurato sottofondo musicale che ha fatto da cornice agli episodi più significativi del racconto che ha visto partecipi, passeggeri di prima, seconda e terza “classe” riconoscibili, neanche a dirlo, dalla fattezza dei loro abiti. Ancora una volta il Museo ha accolto piacevolmente persone che con il loro impegno, la loro dedizione e la loro bravura hanno dimostrato quanto sia importante “non dimenticare” in perfetta sintonia con le finalità del Museo stesso che grazie alla generosità dei presenti destinerà le offerte ricevute al minuto mantenimento. Ancora un GRAZIE a chi ha voluto aiutare il Museo Aldo Rossini con la sua iniziativa divulgativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *